spotlight

Chi siamo

spotlight

Torna il FRU!

spotlight

Unisciti a noi

nov
27

RADUNI SOSTIENE LA LILA NELLA GIORNATA MONDIALE CONTRO L’AIDS

banner300x250Oggi in Italia le persone con Hiv sono circa 150.000 mentre ogni anno sono circa 4.000 le nuove infezioni. Un dato che non accenna a diminuire nonostante i comportamenti preventivi siano ormai ben noti.

Il nostro Paese, dove il rapporto sessuale non protetto è la prima causa di infezione, è infatti all’ultimo posto in Europa nell’uso del profilattico.

Rivolgendosi principalmente ai giovani e agli studenti, le radio universitarie sostengono la LILA, Lega Italiana per la Lotta contro l’Aids, nel veicolare questo messaggio, sensibilizzando e promuovendo un’informazione corretta.

nov
24

RadUni sostiene la campagna “No Hate Speech”

RadUni sostiene ufficialmente la campagna europea “No Hate Speech” (http://www.nohatespeech.it), promossa nel nostro Paese dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

In onda sulle radio universitarie gli spot che mirano a combattere il razzismo e la discriminazione nella loro espressione online. Obiettivo della campagna: favorire la costruzione di un fronte comune che combatta i messaggi discriminatori ed ogni forma di violenza e di odio.

nov
24

Nuovo Direttivo e CdA

Venerdì 7 novembre 2014 si è tenuta l’Assemblea ordinaria dei Soci per il rinnovo delle cariche di RadUni: 81 i presenti e votanti su 122 iscritti.

Andrea Taccani, per i prossimi due anni, è il nuovo Presidente dell’associazione: con la maggioranza delle preferenze sulla candidata Rossella Biagi, raccoglie dunque il testimone del Presidente uscente Michele Tesolin. Vicepresidente eletto è Alessandro “Axel” Raimondo, mentre della segreteria ne sarà responsabile Alice Plata.

Fanno parte del Comitato Direttivo (con mandato annuale) anche i Soci: Rossella Biagi, Salvatore De Vita, Andrea Diani, Mariafrancesca Guadalupi, Luca Pirillo e Claudio Sodano.

ott
03

Anche quest’anno il WCRD! la diretta italiana congiunta dalle 11 alle 13 del 3 ottobre

WCRD: oltre 700 stazioni radio studentesche in ben 43 nazioni unite in una maratona di 24 ore che farà il giro del mondo.

Twitter