Cerca
Close this search box.

DAVID DI DONATELLO 2022: FACCIAMO IL PUNTO

Lo scorso 3 maggio si sono tenuti i David di Donatello 2022, di cui avevamo già parlato in questo articolo. 

Come ogni anno c’è grandissima aspettativa nei confronti della serata, che viene spesso paragonata, in maniera erronea, ai più celebri Oscar americani: vediamo insieme quali sono stati i momenti top e flop dell’evento.

E alla fine arriva Drusilla

Dopo anni di presentazioni ingessate da parte di Carlo Conti, finalmente una ventata di novità mai banale: Drusilla Foer è la regina del palco e quel palco se lo prende tutto, anche ammettendo alcune gaffe (che avremmo perdonato a chiunque, figuriamoci a lei).

Drusilla Foer salva il ritmo della serata e lo fa in maniera elegante ed ironica, urlando “Sabbrrrina!” quando consegna il David speciale alla Ferilli e presentandosi con un lungo abito rosso alla Marina Abramovic che di certo non passa inosservato.

La Rai è sempre la Rai

Non potevano mancare i siparietti e le battute un pò datate tipiche dei programmi di “mamma Rai” di cui avremmo fatto volentieri a meno. 

A bilanciare il tutto, però, alcuni momenti toccanti, come il discorso di ringraziamento di Silvio Orlandi, vincitore del premio Miglior Attore per il film Ariaferma, quello di Eduardo Scarpetta, Miglior Attore non protagonista per Qui rido io, oppure ancora la consegna del premio David speciale al regista Antonio Capuano da parte del suo grande ammiratore Paolo Sorrentino, che difatti lo aveva omaggiato in È Stata la mano di Dio.

Toccante anche l’omaggio a Monica Vitti e a tutti coloro che avrebbero compiuto 100 anni quest’anno: Gassman, Tognazzi, Pasolini e Lizzani, ricordati in un videoclip sulle note di Ennio Morricone.

Ma quindi, chi ha vinto?

Per chi invece si fosse perso questa 67° edizione dei David di Donatello, ecco l’elenco completo dei vincitori: 

MIGLIOR FILM

È stata la mano di Dio – Prodotto da Lorenzo Mieli e Paolo Sorrentino,

Regia di Paolo Sorrentino

MIGLIOR REGIA

Paolo Sorrentino per il film È stata la mano di Dio

MIGLIOR ESORDIO ALLA REGIA

Laura Samani per il film Piccolo corpo

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

Leonardo Di Costanzo, Bruno Oliviero, Valia Santella per il film Ariaferma

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Monica Zapelli, Donatella Di Pietrantonio per il film L’arminuta

MIGLIOR PRODUTTORE

Andrea Occhipinti, Stefano Massenzi, Mattia Guerra (Lucky Red) – Gabriele Mainetti (Goon Films) – in coproduzione con GapBusters – Rai Cinema per il film Freaks Out

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

Swamy Rotolo per il film A Chiara

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA   

Silvio Orlando per il film Ariaferma

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Teresa Saponangelo per il film È stata la mano di Dio

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA

Eduardo Scarpetta per il film Qui rido io

MIGLIORE AUTORE DELLA FOTOGRAFIA

EX AEQUO

Daria D’Antonio per il film È stata la mano di Dio

Michele D’Attanasio per il film Freaks Out

MIGLIORE COMPOSITORE

Nicola Piovani per il film I fratelli De Filippo

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE

“La Profondità Degli Abissi” musica testi e interpretazione di Manuel Agnelli per il film Diabolik

MIGLIORE SCENOGRAFIA

Massimiliano Sturiale e Ilaria Fallacara per il film Freaks Out

MIGLIORI COSTUMI

Ursula Patzak per il film Qui rido io

MIGLIOR TRUCCO

Diego Prestopino, Emanuele De Luca e Davide De Luca (Prostetico o Special Make-up) per il film Freaks Out

MIGLIOR ACCONCIATURA

Marco Perna per il film Freaks Out

MIGLIORE MONTAGGIO

Massimo Quaglia e Annalisa Schillaci per il film Ennio

MIGLIOR SUONO

Presa Diretta: Gilberto Martinelli – Montaggio del suono: Fabio Venturi – Creazione Suoni: Francesco Vallocchia – Mix: Gianni Pallotto per il film Ennio

MIGLIORI EFFETTI VISIVI – VFX

Stefano Leoni per il film Freaks Out

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE

Belfast di Kenneth Branagh

PREMIO CECILIA MANGINI AL MIGLIOR DOCUMENTARIO

Ennio di Giuseppe Tornatore

DAVID GIOVANI

È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

Maestrale di Nico Bonomolo

DAVID DELLO SPETTATORE

Me contro Te il Film – Il Mistero della Scuola Incantata

DAVID ALLA CARRIERA

Giovanna Ralli

DAVID SPECIALE

Sabrina Ferilli

Antonio Capuano

Irene Centola