skip to Main Content
Associazione Operatori Radiofonici Universitari

Europhonica: che lo show abbia inizio!

11951878_311462778978181_7013263909537952362_nLa prima redazione europea di studenti e professionisti delle radio universitarie è in viaggio per Strasburgo per la prima puntata di “Europhonica”!

L’appuntamento con l’edizione pilota del format internazionale è per mercoledì 9 settembre, in diretta dal Parlamento Europeo, a partire dalle ore 15:00 su tutte le radio aderenti al progetto e sul sito europhonica.eu.

Lo slot curato da RadUni in lingua italiana è dalle 18:00 alle 19:00! A condurlo dalla postazione Vox Box, a pochi metri dall’emiciclo, i primi tre studenti selezionati con il bando di luglio: Andrea Fioravanti, Alice Masoni e Fabiano Catania.

In primo piano si parlerà della relazione dello Stato dell’Unione del Presidente della Commissione Jean-Claude Juncker – una tradizione importata dalla politica americana e che di fatto rappresenta il secondo State of the Union della storia UE dopo quello di José Manuel Barroso del 2011. Tra le dieci priorità di Junker ci sono la nuova spinta per il lavoro, la crescita e l’economia; le nuove politiche sull’immigrazione;  ma anche le politiche energetiche e i cambiamenti climatici; gli accordi commerciali con gli Stati Uniti.

In scaletta a Europhonica si toccheranno, con servizi e interviste a parlamentari e altre personalità di spicco, anche i temi dell’organizzazione del lavoro e dello stato dei diritti degli Stati membri.

Il progetto

Sono quasi un centinaio le radio universitarie e studentesche potenzialmente coinvolte, tra queste oltre 30 si trovano in Italia, 30 circa in Francia, altrettante in Spagna, 2 in Portogallo e da poche settimane anche la Germania è entrata nel team, rappresentando tutte insieme un audience giovanile impressionante.

Le radio universitarie racconteranno la loro idea Europa con una redazione internazionale composta da giovani provenienti da Francia (Radio Campus France), Italia (RadUni), Spagna (ARU), Portogallo (RUA FM e RUM) e Germania.

Una rete di dimensioni sovranazionali quella delle radio universitarie e studentesche in Europa che sarà coordinato da Radio Campus France, capofila del progetto, impegnata ad assicurare mobilità e l’accoglienza degli studenti, a sostenere i relativi costi e le procedure di accredito stampa al Parlamento Europeo.

Tutte le informazioni e i contenuti (audio e video) prodotti dal team europeo saranno disponibili su un sito multilingua (www.europhonica.eu), che diventerà il punto di riferimento del network internazionale con notizie, articoli e tutti i contenuti multimediali realizzati nell’ambito del progetto al Parlamento Europeo di Strasburgo. Il format europeo ha come scopi principali quello di favorire la divulgazione dell’attività delle istituzioni europee tra i giovani e l’approfondimento di tematiche dall’impatto sovranazionale europeo (cittadinanza, immigrazione, politiche agricole, politiche giovanili, diritti dei cittadini etc).

Europhonica rappresenta un’occasione imperdibile per studenti e professionisti delle radio universitarie come spazio di pratica di giornalismo di cittadinanza e apprendimento dalle best practices degli altri paesi partecipanti.

Oltre a questo importante aspetto, il progetto è cruciale come mezzo di sviluppo e promozione dei media comunitari a livello europeo e come opportunità di auto-organizzazione della rete delle radio universitarie europee, per sensibilizzare e promuovere la cittadinanza europea.

Da settembre 2015 a febbraio 2016 lo staff editoriale europeo realizzerà un format originale condiviso a cadenza mensile, in cui saranno approfondite le principali tematiche europee di attualità. Durante i tre giorni di ogni sessione plenaria del Parlamento Europeo, studenti e professionisti delle radio universitarie lavoreranno in gruppo per realizzare dallo studio centrale “Vox Box” il programma stesso.

Nel mese di Marzo 2016 invece le radio universitarie partecipanti al progetto ritrasmetteranno alcune “pillole” (della durata variabile da 1 a 3 minuti) e gli spot prodotti durante il progetto, con l’obiettivo di promuovere e sensibilizzare le tematiche trattate.

Save the date!

Back To Top