Cerca
Close this search box.

MICOL MARTINEZ E LA DISILLUSIONE DEI BUONI PROPOSITI PER L’ANNO NUOVO

LA GIOVANE CANTAUTRICE CI REGALA UNA BUONA RIFLESSIONE IN UN PEZZO DI INDIE D’AUTORE

L’incombenza dell’anno che viene porta sempre con sé gli arcinoti “buoni propositi”, ovviamente mai davvero rispettati. Ma d’altronde, chi non ne ha mai fatti? Sono quella piccola promessa di speranza per i futuri 365 giorni, un aiuto a superare l’arrivo di un nuovo anno. Buon anno amore mio parla proprio di questo: l’ipocrisia delle promesse fatte a se stessi e mai mantenute, in quel continuo autoinganno che ci portiamo dietro. Lo smascheramento di queste bugie è reso benissimo dalla fusione di testo e video: Micol che ride mentre la sua voce canta una dopo l’altra le tipiche promesse da 31 dicembre: smettere di bere, di fumare e di mentire – quest’ultima assolutamente non banale.

“Smetterò di mentire anche a te”, così canta Micol, al suo amore a cui augura un felice anno nuovo. Sembrerebbe dunque una canzone d’amore, magari un modo di chiedere scusa alla propria metà, ma con l’ultima frase, Micol ci spiazza e ci lascia davvero con l’amaro in gola, dopo quello che sembrava una rinascita per lei e per la coppia: buon anno amore mio, ovunque tu sia.