Cerca
Close this search box.

RIVA: Distese infinite e spazi immensi

Da Porcelain di Moby alle sonorità di SBTRKT mesciate a quelle vocali dei Coma Cose, questo mi ricordano musicalmente i RIVA con il loro nuovo singolo Distese Infinite e Spazi Immensi.


L’impressione è proprio quella di essere immersi in distese infinite e spazi immensi mentre si fanno i conti con la mediocrità della vita che accettiamo di vivere e con cui ci confrontiamo quotidianamente tra una bestemmia e l’altra.

Un trio di musicisti napoletani quello dei Riva, formato da Simone Morabito, Stefano Bruno, Flavio Ciotola. Senza un ruolo fisso, ruotano dalla tastiera, al basso, alla chitarra, in base a come la musica glielo chiede.

Importante per la loro formazione attuale è stato il viaggio a Berlino nel 2018, in cui completano il primo singolo – Ossa – di quello che poi sarà l’EP Buona fortuna così; grazie al quale sono diventati artista del mese su MTV New Generation, e con diversi brani, sono anche comparsi nella compilation editoriale Scuola Indie di Spotify.

Uscito il 2 ottobre su tutti gli store musicali, distese infinite e spazi immensi sancisce una tappa importante per la band che li vede entrare a far parte dell’etichetta discografica milanese Futura Dischi.

Caterina Alba Nicolini