Cerca
Close this search box.

Sabato 26 agosto 2023 ore 21 | Vizi e virtù della comunicazione ai tempi della complessità

Sabato 26 agosto 2023, alle ore 21.00, si svolgerà a Sapri, presso l’Hotel del Sole al Plebiscito, una serata di riflessione e dibattito dedicata ai vizi e alle virtù della comunicazione, soprattutto in relazione all’incidenza dei media digitali sulle fasce più deboli dei bambini e degli adolescenti.

Il dibattito, prenderà spunto dal volume “Il futuro al centro. Bambini e adolescenti nella scena mediale contemporanea” di Mihaela Gavrila e Massimiliano Padula, con la Prefazione di Marcello Ciannamea, edito da EGEA – Casa editrice dell’Università Bocconi.

L’incontro, introdotto da Raffaele Riccio (Professore e coordinatore delle attività culturali Hotel del Sole al Plebiscito) e coordinato da Marco Cilento (Professore Sapienza Università di Roma – Coordinatore Corso di Laurea in Cooperazione allo Sviluppo), vedrà gli interventi di Barbara Strappato (Dirigente Polizia Postale e delle Comunicazioni) e Corrado Limongi (Dirigente Scolastico Istituto Istruzione Superiore “Leonardo Da Vinci”), in dialogo con gli autori. Le conclusioni sono affidate a Vincenzo Pepe (Professore Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e Presidente Nazionale di FareAmbiente).

In tempi di devastante utilizzo dei media per esibire la miseria umana e di caccia morbosa alle notizie invase dai “fiori del male”, siamo chiamati in causa per affrontare un tema importante: quale futuro vogliamo per i nostri figli, per il Paese, per l’umanità. Un tale interrogativo si porta dietro varie questioni, tutte legate alle responsabilità delle generazioni adulte nei confronti dei più giovani.

Il grandangolo interpretativo scelto per pensare il futuro attraverso l’impegno nella comprensione e nella tutela dell’infanzia è quello dei media, con particolare attenzione all’influenza onnipresente e cumulativa esercitata dal digitale, un vero e proprio fiume di pratiche credenze, opinioni, paure, che può travolgere o elevare, coltivare la cultura o l’incultura condivisa.

È innegabile che il futuro vedrà nei minori di oggi, sempre di meno sul piano numerico, gli abitanti legittimi, e a maggior ragione bisognosi di adeguate politiche di tutela e di cura, soprattutto a seguito del vissuto traumatico durante la pandemia da Covid-19 e, successivamente, con l’invasione nelle case, attraverso gli schermi di ogni tipo, del conflitto russo-ucraino. Infatti, la sovraesposizione dei bambini e dei ragazzi al disagio e alle narrazioni catastrofiche del periodo potrebbe avere delle conseguenze nefaste sulla loro proiezione in un futuro che rischia di profilarsi sempre più come “minaccia”, a sfavore della coltivazione di un immaginario sul futuro come possibilità e come salvezza.

Rivolto a studiosi e operatori dei media e della comunicazione ma anche all’opinione pubblica più in generale, il volume di Mihaela Gavrila e Massimiliano Padula intende esplorare i principali cambiamenti dell’offerta mediale e dei comportamenti di fruizione indotti dalle trasformazioni digitali degli ultimi decenni. Il libro si pone soprattutto il problema del ripensamento della tutela dei bambini e dei ragazzi, ricontestualizzandola nell’attuale contemporaneità mediale frammentata, caotica, ricca di opportunità, ma anche insidiosa e di difficile regolamentazione, come dimostrano anche i fatti tragici che vedono proprio i bambini e i ragazzi coinvolti in atti efferati attuati o diffusi online, che replicano comportamenti devianti appresi attraverso video distribuiti in rete e persino negli interstizi della programmazione televisiva.

La sede di svolgimento dell’incontro e la partecipazione dei vari stakeholders (docenti delle scuole e dei licei, delle università, persone coinvolte nello sviluppo territoriale della Città di Sapri, la cittadinanza) attestano l’interesse per un opportuno risveglio del desiderio di progettualità di questo Paese e dei suoi territori, che passa per un’analisi profonda delle conseguenze di un investimento serio nella tutela dei minori.

Di seguito, il programma dell’iniziativa:

Sabato 26 agosto, ore 21.00

Hotel del Sole al Plebiscito, Via Mazzini 84, Sapri

VIZI E VIRTÙ DELLA COMUNICAZIONE AI TEMPI DELLA COMPLESSITÀ

Dialoghi intorno al libro

 “Il FUTURO AL CENTRO. BAMBINI E ADOLESCENTI NELLA SCENA MEDIALE CONTEMPORANEA”

Di Mihaela Gavrila e Massimiliano Padula, con la Prefazione di Marcello Ciannamea

Introduce

Raffaele Riccio (Professore e coordinatore delle attività culturali Hotel del Sole al Plebiscito)

Coordina

Marco Cilento (Professore Sapienza Università di Roma – Coordinatore Corso di Laurea in Cooperazione allo Sviluppo)

Interventi degli autori

Mihaela Gavrila (Professoressa di Television Studies – Sapienza Università di Roma), Massimiliano Padula (Professore di Scienze della Comunicazione Sociale – Pontificia Università Lateranense)

Discussant

Barbara Strappato (Dirigente Polizia Postale e delle Comunicazioni)

Corrado Limongi (Dirigente Scolastico Istituto Istruzione Superiore “Leonardo Da Vinci”)

Conclude

Vincenzo Pepe (Professore Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e Presidente Nazionale di FareAmbiente)