Cerca
Close this search box.

8 settembre | L’informazione sulle politiche comunitarie: esperienze a confronto

venerdì 8 settembre realizzato dalla redazione di Newsroom Europa, in collaborazione con i media di Gruppo Icaro – Icaro TV, Radio Icaro e newsrimini.it, l’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna e Articolo 21. Obiettivo del corso – che prevede anche l’assegnazione per i partecipanti giornalisti di 3 crediti per la formazione continua – è quello di parlare di informazione europea sul territorio a partire dall’esperienza di “Newsroom Europa: comunicare – informare – partecipare – dialogare localEU”. Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea – Direzione Generale Politica Regionale e Urbana – Sostegno a misura di informazione relative alla politica di coesione dell’EU, da settembre 2022 ha disseminato l’informazione locale di Gruppo Icaro con notizie e approfondimenti legati alle politiche di coesione europee. In quest’anno di lavoro – dichiara Francesco Cavalli, CEO di Gruppo Icaro – abbiamo dato vita ad una redazione specializzata aprendo spazi informativi dedicati sui nostri tre media, pubblicati con cadenza settimanale, e disponibili anche on line su icaroplay.it. Per fare questo abbiamo, in primis, attivato una fitta rete di contatti con enti, istituzioni, associazioni pubbliche e private che lavorano in Emilia-Romagna quotidianamente con l’Unione Europea attraverso progetti, bandi e uffici dedicati.  La ricerca di news con ricaduta territoriale regionale è stata accompagnata dall’analisi e dallo studio su come proporre contenuti informativi di respiro europeo in ambito locale. Si è scelto di privilegiare, ove possibile, un taglio narrativo, legato alle modalità dello storytelling, per cercare di avvicinare il pubblico ad una Europa più tangibile e vicina”.  Il corso organizzato per l’8 settembre intende proprio fare il punto sull’importanza di creare una comunicazione europea generalista e più legata alle vicende del locale, capace di far sentire che Bruxelles non entità distante e ostile ma organismo attento alle necessità dei cittadini degli stati membri, con ricadute concrete sulla vita delle persone nei territori che li abitano. Tutto questo senza dimenticare o passare sotto silenzio le difficoltà attualmente presenti quando si parla di Europa e Unione Europea. 

Il seminario è aperto a tutti, giornalisti e non, con partecipazione sia in presenza che online.

in streaming: https://www.formazionegiornalisti.it/giornalisti/corsi/dettaglio/1a0e225c-11ed-4f90-85ea-5366edcad823

Appuntamento dalle 10.00 alle 13.00 di venerdì 8 settembre, presso la Sala Sant’Agostino in via Cairoli 36 (per chi intende seguirlo in presenza). Registrazione partecipanti dalle 9.30. Seguirà un momento conviviale di chiusura lavori.