Nov
09

LETTERA 22 Premio di Critica Teatrale

Chiude il 10 novembre 2018 la 1° edizione del Premio Giornalistico Lettera 22, partito a novembre 2017 da 50 città italiane e rivolto a studenti universitari e giornalisti under 36.

Sabato 10 novembre, al Teatro Verdi di Padova, la chiusura dell’Edizione 2018, con la Premiazione dei Vincitori del concorso giornalistico, nel corso di una giornata di riflessioni sulla critica teatrale dal titolo “Dalla pagina alla rete. Forme e strumenti della critica teatrale”.

Chissà se Marcello Nizzoli, quando nel 1950 disegnò la oggi celeberrima macchina per scrivere Lettera 22, si aspettava che essa sarebbe diventata l’icona del giornalismo italiano. Quella piccola macchina portatile innovò il modo di scrivere di tutti, professionisti e semplici appassionati. Ispirandosi a quella innovatività ha avuto corso quest’anno Lettera 22, progetto articolato in diverse attività: un concorso giornalistico per critici di teatro e danza under 36; e diversi appuntamenti di confronto sul tema della critica giornalistica, nel passaggio tra generazioni, e di fronte alle sfide poste dei cambiamenti dei media in continua evoluzione.

CONVEGNO & PREMIAZIONE Padova, Teatro Verdi, 10 novembre 2018Dalle 11.00 alle 17.00

A chiusura dell’edizione 2018 di Lettera 22, una giornata organizzata in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, il Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari e Corso di Laurea DAMS dell’Università degli Studi di Padova, e A.G.I.S. Tre Venezie. Il progetto è stato reso possibile grazie al sostegno di Università degli Studi di Padova – Diparti- mento di Studi Linguistici e Letterari e Dipartimento dei beni Culturali – Corso di Laurea DAMS, AGIS delle Tre Venezie e AGIS Lombarda, e Fondazione CARIPLO; e grazie a un network di oltre 50 partner, 8 festival di teatro e danza, 42 teatri che hanno aperto le porte ai concorrenti, per 400 spettacoli da vedere e recensire.

La giornata si articola in 2 momenti:
SESSIONE DI INTERVENTI – dalle 11.00 alle 16.00

Intorno al tema “Dalla pagina alla rete. Forme e strumenti della critica teatrale”

Apertasi al Piccolo Teatro di Milano il 15 novembre 2017 con un convegno dal titolo “La scrivania del critico: metodi a confronto”, questa edizione si chiude il 10 novembre 2018 al Teatro Verdi di Padova con una tavola rotonda dal titolo “Dalla pagina alla rete. Forme e strumenti della critica teatrale”,coordinata da Cristina Grazioli dell’Università degli Studi di Padova.

Una riflessione a più voci sui mutamenti della critica teatrale sulla scorta della rivoluzione che web e social media hanno determinato nel mondo del giornalismo e della comunicazione. Come il mezzo modifica il Contenuto? Quali diversi modi di scrittura si registrano dopo la rivoluzione del web? Il supporto al quale il giornalista e il critico affidano il loro commento ad un evento culturale, in quale misura e in quali modi ne influenza la scrittura e il metodo di lavoro?

Su questi temi si confronteranno: Massimo Ongaro, direttore del Teatro Stabile del Veneto; Cristina Grazioli, Università degli Studi di Padova; Fabrizio Arcuri, regista e direttore artistico di Short Thea- tre; Sergio Ariotti, Direttore Artistico del Festival delle Colline Torinesi e suo fondatore (con Isabella Lagattolla); Claudia Cannella, direttore responsabile del trimestrale HYSTRIO; Moreno Cerquetelli, giornalista televisivo e critico teatrale; Lorenzo Donati, critico e studioso, Altrevelocità.it; Maddalena Giovannelli, Stratagemmi.it, assegnista di ricerca, Università degli Studi di Milano; Claudio Lon- ghi, Università degli Studi di Bologna e direttore di Emilia Romagna Teatro; Fernando Marchiori, direttore artistico del Festival Scene di Paglia; Stefania Rimini, Università degli Studi di Catania e direttrice della rivista Arabeschi; Valentina Valentini, Università La Sapienza di Roma; Mattia Vi- sani, direttore e fondatore di CUE Press (casa editrice digitale dedicata allo spettacolo).

PREMIAZIONE – dalle 16.00

In queste ore la giuria – presieduta da Rodolfo di Giammarco, la Repubblica, e composta da Giulio Baffi, la Repubblica Napoli; Caterina Barone, Università degli Studi di Padova, Il Corriere del Veneto; Laura Bevione, Hystrio; Moreno Cerquetelli, giornalista e critico; Cristina Grazioli, Università degli Studi di Padova; Maria Grazia Gregori, delteatro.it; Sergio Lo Gatto, teatroecritica.net; Magda Poli, Il Corriere della Sera; Andrea Porcheddu, glistatigenerali.com; Stefania Rimini, Università degli Studi di Catania – sta terminando la lettura degli articoli che i 18 finalisti hanno scritto nel corso del round finale del concorso, e si sta confrontando per l’individuazione dei 3 vincitori. Gli oltre 80 iscritti di questa edizione si sono sfidati scrivendo da numerosissime città italiane, dall’uscita del bando il 6 ottobre 2017 al 7 aprile 2018. A seguito di una prima selezione, diciotto di loro si sono aggiudicati un posto nella Finale appena conclusasi. La finale si è svolta attraverso 8 tappe, in diverse città d’Italia: Opera Estate Festival /B.MO- TION (28 agosto – 1 settembre 2018), Mittelfest (5 – 15 Luglio 2018), Scene di Paglia (22 giugno – 1 luglio 2018) tra Veneto e Friuli; Milanoltre nel capoluogo lombardo (27 settembre – 14 ottobre 2018), Inteatro Festival nelle Marche (21 Giugno – 1 Luglio 2018), Festival delle Colline Torinesi a Torino (1- 20 giugno 2018), Short Theatre a Roma (5 – 15 settembre 2018) e Primavera dei Teatri in Calabria (27 maggio – 2 giugno 2018).

I 18 finalisti che si contendono il podio sono: Luca Sant’Ambrogio, nato nel 1991, collabora con Krapp’s Last Post– finalista a MilanOltre; Marzio Badalì, del 1986, collabora con Altrevelocità – finalista alle Colline Torinesi; Giulia Maria Basile, classe 88, collabora con Stratagemmi- finalista alle Colline Torinesi; Fabiana Dantinelli, dell’84, giornalista pubblicista – finalista a Short Theatre; Laura Timpanaro, dell’86, giornalista pubblicista, collabora con klpteatro.it – finalista a Short Theatre; Marta Rizi, classe ’84, scrive per 7 Magazine Corriere della Sera – finalista alle Colline Torinesi; Angela Forti, del ’98, studia alla Sapienza di Roma – finalista a INTEATRO Festival; Iacopo Gardelli, del 1990, scrive su ravennaedintorni.it – finalista a Short Theatre; Viviana Santoro, classe 1990, scrive per il Webzine VoxZerocinquantuno – finalista a OperaEstate Festival Veneto; Giulia Foschi, dell’83, collabora con la Repubblica Bologna – finalista a INTEATRO Festival; Federica Guzzon, classe 92, diplomata al Master in Critica Giornalistica dell’Accademia Silvio d’Amico, collabora con il Corriere dello Spettacolo – finalista alle Colline Torinesi;Alessandra Pace, classe 1990, collabora con Milanoteatri.it – finalista a INTEATRO Festival; Alessio Foderi, del 94, iscritto al Master in Giornalismo dell’Università Lumsa di Roma – finalista a Scene di Paglia;Roberto Mazzone, classe 83, giornalista pubblicista, scrive su teatro.it – finalista alle Colline Torinesi;Giordana Marsilio, del 91, frequenta il Master in Critica Giornalistica dell’Accademia Silvio d’Amico – finalista a Primavera dei Teatri; Letizia Laezza, classe ‘93, laureanda in Discipline dello Spettacolo alla Federico II di Napoli – finalista a Primavera dei Teatri; Francesca Cecconi, nata nel 1987, laureata in Storia delle arti visive e dello spettacolo all’Università di Pisa – finalista a Mittelfest; Francesca Esposito, giornalista pubblicista, classe 1985 – finalista a Milanoltre.

Il Network Lettera 22 si compone di 100 sale in 42 istituzioni teatrali, 7 festival, per 50 città e 15 regioni italiane.
Un vero e proprio laboratorio di idee diffuso, per poter immaginare nuove efficaci modalità di comunicazione tra il pubblico e la scena.

 

I PROMOTORI DI LETTERA 22

Il premio è promosso da Associazione Culturale La Giudecca, con il sostegno di Fondazione Cariplo e con il sostegno e la collaborazione di Università degli Studi di Padova – Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari, e Dipartimento dei beni Culturali – Corso di Laurea DAMS, NEXT – Laboratorio delle Idee per la Produzione e la Distribuzione dello Spettacolo dal Vivo progetto di Regione Lombardia, Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale, Unione Interregionale Triveneta AGIS; con la collaborazione di Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale, Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione, Teatro di Roma – Teatro Nazionale, Teatro della Toscana – Teatro Nazionale, Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, e di Festival delle Colline Torinesi, Marche Teatro / Inteatro Festival, Festival MILANoLTRE, OperaEstate Festival Veneto, Primavera dei Teatri, Scene di Paglia, Short Theatre, Mittelfest, e di Università degli Studi di Firenze-Dipartimento di Lettere e Filosofia-Master in Pubblicità istituzionale, comunicazione multimediale e creazione di eventi, in partnership con CUE Press, Altre Velocità, Stratagemmi Prospettive Teatrali, Teatro e Critica, Krapp’s Last Post, Raduni associazione operatori radiofonici universitari; con il patrocinio di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione del Veneto, Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, AGIS Associazione Generale Italiana dello Spettacolo, Associazione Nazionale Critici di Teatro, Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico, Università degli Studi di Milano–Dipartimento Beni Culturali e Ambientali, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

IL NETWORK LETTERA 22

I teatri del Network Lettera 22, in ordine alfabetico, sono Agorà – stagione teatrale promossa dall’Unione Reno Galliera, Arteven – Circuito Regionale Multidisciplinare, Cantieri Teatrali Koreja, Carrozzerie n.o.t., Centro Servizi Culturali Santa Chiara, Teatro Contatto 36 del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, Emilia Romagna Teatro, Fondazione Luzzati Teatro della Tosse di Genova, Fondazione Teatro Coccia onlus, Fondazione Teatro Due di Parma, Fondazione Teatro Metastasio di Prato, La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, Manifatture Teatrali Milanesi, Marche Teatro, Piccolo Teatro di Milano, Scenario Pubblico – Compagnia Zappalà Danza, Stagione Teatrale Città di Bassano del Grappa, Teatri di Vita di Bologna, Teatro Bellini di Napoli, Teatro Biondo di Palermo, Teatro Cargo, Teatro Comunale Città di Vicenza, Teatro Comunale di Casalmaggiore, Teatro de linutile, Teatro della Cometa, Teatro della Toscana, Teatro di Roma, Teatro Elfo Puccini, Teatro Franco Parenti, Teatro i, Teatro Manzoni di Monza, Teatro Pubblico Pugliese, Teatro Sociale di Como AsLiCo, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia Il Rossetti, Teatro Stabile dell’Umbria, Teatro Stabile di Bolzano, Teatro Stabile di Genova, Teatro Stabile del Veneto, Teatro Stabile di Torino, Teatro Universitario Ca’ Foscari a Santa Marta, Teatro Vascello.

10_11_2018_Locandina_Lettera 22

international

Le radio universitarie in Europa con cui RadUni collabora:

Radio Campus (Francia)
Network ARU (Spagna)
RUA (Portogallo)
KIEZ.FM (Germania)
RUM (Portogallo)