Insieme per Antonio e Bartosz – Le iniziative delle Radio Universitarie

Trovi qui tutti gli articoli della categoria “Non Fermiamo Questa Voce”

Non Fermiamo Questa Voce è il nome che l’Associazione RadUni ha voluto dare a tutte quelle iniziative ed attività intraprese a seguito della tragica scomparsa di due Operatori Radiofonici Universitari, Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski.

La notte dell’11 dicembre 2018, nelle vie di Strasburgo (FR), sede del Parlamento Europeo, si è compiuta una strage che ha visto la morte di 5 persone e il ferimento di altre 11 per mano di un estremista a seguito ucciso dalla polizia francese.

Il 14 dicembre Antonio Megalizzi, muore in ospedale a Strasburgo seguito poco dopo dall’amico e collega Bartosz. Antonio insieme a due colleghe si trovava ospite di Bart, per l’edizione mensile del format delle radio universitarie europee Europhonica.

Le attività e gli avvenimenti sono riportati in ordine, dalle iniziative in programma e più recenti, fino a ripercorrere il triste dicembre 2018.

Maratona Radio “Non fermiamo questa Voce”: 15 maggio 2020

l 15 maggio ricorre il compleanno del nostro amico e collega Antonio Megalizzi, tragicamente scomparso nell’attentato di Strasburgo dell’11 dicembre 2018. Le emittenti universitarie del circuito RadUni, in ricordo dell’amico Antonio Megalizzi, il giorno 15 maggio 2020, trasmetteranno a segnale condiviso, la maratona di 24 ore “Non Fermiamo Questa Voce.” Dalle 00 alle 23.59 del 15 maggio, interrompendo i programmi e le normali attività, per permettere ad Antonio di essere ancora nella sua amata Radio.

Qui l’articolo sul nostro sito

Maratona Radio su tutte le emittenti universitarie RadUni. Il 14 dicembre 2019 ricordiamo Antonio con il suo lavoro, i suoi pezzi, la sua voce.

Per 24h il 14 dicembre 2019 le radio del circuito RadUni trasmetteranno una maratona dedicata ad Antonio Megalizzi, ad un anno dalla sua scomparsa. La maratona è composta dai migliori pezzi scritti o registrati da Antonio. I colleghi delle redazione di Europhonica omaggiano l’amico scomparso con un particolare podcast: “Cielo d’Acciaio”, un racconto scritto da Antonio Megalizzi, a cui gli operatori di Europhonica prestano la voce. Alla Maratona si aggiungono i contributi del Premier Conte e di Marino Sinibaldi direttore di RAI Radio Tre.

Qui l’articolo sul nostro sito.

Fondazione “Antonio Megalizzi”

Il 3 dicembre 2019 presso la sede della Provincia Autonoma di Trento, la Famiglia Megalizzi, Luana Moresco, il Presidente RadUni Martina Esposito insieme ai rappresentanti di Provincia, Comune di Trento, Università degli Studi di Trento, USGIGRai, Associazione Nazionale Stampa Italiana, Ordine dei Giornalisti di Trento e Articolo 21 hanno firmato l’atto fondativo alla presenza di un notaio. Nel gennaio 2020 la Fondazione Megalizzi acquisterà natura giuridica ed inizierà ad operare per sostenere azioni nella memoria del nostro collega, nell’ideale di comunità e collaborazione che ci ha trasmesso. Sito della Fondazione Megalizzi

Il giorno 14 febbraio 2020 presso Trento è stata presentata ufficialmente la Fondazione Antonio Megalizzi alla presenza del Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli. Qui l’articolo.

L’Associazione RadUni ha incaricato il Socio Decano Andrea Diani di rappresentare il movimento delle radio universitarie presso il board sientifico della Fondazione.

Scopri la nascente Fondazione dedicata ad Antonio e come supportarla.

In libreria “Il Sogno di Antonio” scritto da Paolo Borrometi

RadUni presenta la Proposta di Legge “Antonio Megalizzi” fondo dedicato al sostegno delle Radio Universitarie

Il disegno di legge è stato presentato il 19 novembre scorso nella Sala Stampa della Camera dei Deputati alle 13 con l’On. Alessia Rotta, promotrice della legge e la già eurodeputata Silvia Costa.

Qui l’articolo

Si chiama “Fondo Antonio Megalizzi” e il suo obiettivo sarà favorire lo sviluppo e la diffusione delle emittenti radiofoniche costituite negli atenei italiani.

Testo Proposta di Legge

Il disegno di legge è stato presentato il 19 novembre scorso nella Sala Stampa della Camera dei Deputati alle 13 con l’On. Alessia Rotta, promotrice della legge e la già eurodeputata Silvia Costa.

Associazione Vinci Nel Cuore – Premio Giornalistico: Li Omini Boni Desiderano Sapere

30 novembre 2019, presso la città di Vinci – Teatro della Misericordia

Tutte le info

Premio giornalistico ‘Li omini boni’ per la comunicazione
– Paolo Borrometi
– Fondazione Alexander Langer
– Antonio Megalizzi

Premio speciale ‘Vinci nel Cuore’ per la comunicazione
– Associazione RadUni e progetto Europhonica

Premio ‘Leonardo Berni’ per il Cronista Toscano
– Stefano Brogioni

Premio di laurea “ANTONIO MEGALIZZI E BARTOSZ ORENT-NIEDZIELSKI”

L’Associazione RadUni, con la collaborazione tecnica dei Traduttori del Parlamento Europeo, ha istituito in memoria dei colleghi, Operatori Radiofonici Universitari, il Premio di Laurea “ANTONIO MEGALIZZI E BARTOSZ ORENT-NIEDZIELSKI”.

Il regolamento è stato tradotto in 24 lingue grazie al lavoro dell’Audio Capacity Service del Parlamento Europeo.
Il Premio intende valorizzare lo studio delle radio universitarie e/o più in generale dei media universitari o di comunità (associazioni, volontariato), come strumenti di comunicazione virtuosi e innovativi, sia dal punto di vista progettuale, sia artistico, sia operativo.

Scopri il bando e tutte le informazioni sul premio.

Commemorazioni al FRU19

In occasione del FRU19, XIII edizione del Festival delle Radio Universitarie, che si terrà presso l’Università di Roma TRE dal 6 al 9 giugno gli operatori radiofonici universitari ricorderanno Antonio e Bartosz nell’evento di apertura il 6 giugno 2019 alle ore 14:30 presso Aula Magna di via Ostiense.

Nella serata di giovedì 6 giugno 2019 presso la sede evento si terrà un concerto allo scopo di presentare e sostenere la Fondazione Megalizzi realizzata dai famigliari e amici di Antonio Megalizzi allo scopo di diffondere principi quali l’informazione e la partecipazione nella memoria di Antonio.

Qui tutte le informazioni sul FRU19

Maratona 15 maggio 2019 – Non Fermiamo Questa Voce

In occasione del trentesimo compleanno di Antonio Megalizzi, il 15 maggio 2019, le Radio Universitarie in collaborazione con Radio RAI TRE propongono una maratona di 24h coi migliori pezzi del collega scomparso.

Dalla mezzanotte fino al giorno successivo sulle radio universitarie e speciali contenuti nei programmi di Radio RAI TRE. Alle ore 11:30, in diretta da Radio 6023, la radio degli studenti dell’Università del Piemonte Orientale, la prima tappa di Europhonica On Tour. (Possibilità di seguire l’evento live con ingresso ore 11:00 presso DiSEI via Perrone Novara)

Europhonica On Tour

Europhonica On Tour è un evento etinerante che porterà le tematiche europee negli atenei italiani.

Qui tutte le informazioni su Europhonica On Tour

Il Format Europhonica

Lunedì 11 febbraio 2019 Europhonica ha riacceso i microfoni dal PE di Strasburgo. Il nostro team, con i colleghi di Radio Campus France, ha partecipato alla scopertura della targa dedicata ad Antonio e Bartosz. RadUni e Radio Campus, con i direttori editoriali di Europhonica, hanno poi incontato la stampa. A seguire con noi negli studi del PE il Presidente Tajani, il premier Conte ed una tavola rotonda che ha visto l’On. Costa e l’On. Sonik dibattere sulle tematiche di Europa Creativa. Qui l’articolo dedicato.

La redazione di Europhonica, come quelle degli altri format condivisi RadUni, continua nel suo lavoro. Sono prodotti contenuti settimanali per le radio universitarie e per podcast.

Per far si che il lavoro dei nostri colleghi non venga dimenticato, il Parlamento Europeo ha dedicato gli studi radiofonici della sede di Strasburgo a Bartosz e Antonio, con una targa posta sopra l’ingresso.

L’Europarlamentare On. Silvia Costa, supportata da esponenti del Parlamento delle diverse parti politiche e nazionalità, ha presentato alla commissione di Europa Creativa, in data 20 febbraio 2019, un rapporto sul sessennio 2021/2027, approvato all’unanimità, che vede l’introduzione dei media universitari.

“(c) Promoting media literacy to allow citizens, in particular young people, to develop a critical understanding of the media and supporting the creation of Union platform to share media literacy practies and policies among all the Membre States, including through universities’ networks of radio and media witch deal with Europe and providing news media professionals with training programmes in order to recognize and tackle disinformation;”

Europhonica è stata insignita del Charlemagne Youth Price per l’anno 2019.

Maratona Radio su tutte le emittenti universitarie RadUni. Il 21 e 22 dicembre 2018 ricordiamo Antonio con il suo lavoro, i suoi pezzi, la sua voce.

Per rendere omaggio al Socio Antonio Megalizzi le radio universitarie di RadUni trasmettono una maratona di 48 ore in suo onore. Il 21 e 22 dicembre 2018.

La maratona radio toccherà i migliori episodi, a cura di Antonio, delle quattro stagioni del format condiviso Europhonica: il programma delle radio universitarie che spiega l’Europa ai giovani.

Le college radio italiane si uniscono nel ricordo dell’amico dalle 00:00 di giovedì 20 dicembre alle 23:59 di venerdì 21 dicembre 2018 sui canali delle radio universitarie RadUni. Cerca la tua radio universitaria di riferimento sul nostro sito.

Le radio hanno deciso di ricordare con le voci dei protagonisti.

Questo è solo il primo omaggio degli Operatori Radiofonici Universitari.

L’Associazione RadUni partecipa al dolore, di famigliari e amici, per la perdita di Antonio Megalizzi e Bartek Niedzielski nell’attentato di martedì 11 dicembre 2018 a Strasburgo.

“Non fermiamo questa Voce” è l’appello delle radio universitarie.

20 Dicembre 2018

La perdita del Socio Antonio Megalizzi e del collega Bartosz Orent-Niedzielski provoca nelle radio universitarie del mondo un senso di sgomento e dolore idescrivibile. Centinaia sono state le dimostrazioni di vicinanza e solidarietà inviate a RadUni, oltre che alle famiglie.

Sono diverse le iniziative a cui lo staff Europhonica e le Radio Universitarie hanno dato vita in questi mesi e organizzeranno nel futuro.

Cerchiamo di raggrupparle su questa pagina.

Rassegna Stampa

Abbiamo rilasciato interviste e contributi audio video per stimolare l’attenzione dei molti che ci hanno contattato sul lavoro degli amici che abbiamo perduto. Perchè ci sembra il modo migliore di ricordare chi era così attento e scrupoloso nel descrivere l’Europa ai propri coetanei e non solo.

Qui la nostra rassegna stampa in aggiornamento.