Cerca
Close this search box.

1° Congresso Latino americano dei Media Universitari

100 anni di Radio Universidad de La Plata. Dal 3 al 5 aprile 2024 presso l’Università Nazionale della Plata, Edificio Sergio Karakachoff (48 tra 6 e 7, La Plata, Buenos Aires, Argentina)

La gestione delle politiche di comunicazione da parte delle Università è importante applica un processo di rilevanza nodale per espandere il legame comunitario accademico con gli interessi, i bisogni, le conoscenze e le identità fatti della società. Come dispositivi di disseminazione, i media universitari hanno un ruolo innegabile nella difesa dei diritti dei cittadini donaci di ricevere e fornire informazioni, intendendole come un bene pubblico essenziale nelle nostre democrazie.

L’Università Nazionale di La Plata, pioniera delle trasmissioni radiofoniche, assunse fin dalle origini l’importanza strategica di contribuire alla costruzione zione di una comunicazione più plurale e partecipativa. Su tale percorso, il 1° Congresso dei Media dell’Università dell’America Latina commemora il centenario della Radio Universidad Nacional de La Plata, il primo mezzo di comunicazione università del mondo, creata il 5 aprile 1924, e invita a una profonda riflessione affrontare il ruolo delle istituzioni universitarie nell’attuazione della legge umano alla comunicazione.

A tal fine, questo incontro mira a promuovere il dialogo tra i media universitari con l’intero sistema dei media pubblici, comunitari e privati, con l’orizzonte del rafforzamento della sovranità del nostro popolo. Va notato che la democrazia comunicativa è a rischio a causa dei processi di iper-concentrazione dei media e della tecnologia, e l’approfondimento delle disuguaglianze, profondamente materiali e simbolici, che ledono il diritto alla comunicazione.

Parallelamente, questo Congresso mira a rafforzare le articolazioni tra ricerca ed estensione per rendere attori gli agenti di comunità chiavi per la generazione di conoscenza e interventi che migliorano la loro
condizioni di vita. Per raggiungere questo obiettivo, l’incorporazione delle agende territoriali in
pianificazione strategica della programmazione mediatica universitaria

È inevitabile. Durante l’evento verranno svolte attività culturali, mostre sonore, proiezioni audiovisive e fiere dell’editoria legati al trattamento delle realtà sociopolitiche e dei quadri culturali culturale contemporaneo.