skip to Main Content
Associazione Operatori Radiofonici Universitari

A Napoli il FRU16

La decima edizione del Festival delle Radio Universitarie si terrà all’Università degli Studi di Napoli Federico II, dal 3 al 5 giugno 2016.

Dopo un’attenta valutazione da parte del CdA di RadUni, sentito anche il parere di esperti che hanno già collaborato con l’Associazione nell’organizzazione di eventi, e in accordo con il Comitato Direttivo, il progetto presentato dall’Ateneo del capoluogo campano è risultato il più attrattivo e solido in base ai criteri stabiliti da bando.

Delle sei città che a fine settembre hanno manifestato l’interesse a ospitare il FRU 2016, solo tre soggetti hanno successivamente ufficializzato la propria proposta: oltre alla Federico II, l’Università degli Studi di Verona e l’Associazione culturale uRadio di Siena.

«La valutazione non è stata semplice perché tutti i progetti contenevano caratteristiche interessanti sotto vari punti di vista – dichiara il Presidente Andrea Taccani – Abbiamo analizzato nel dettaglio le tre candidature andando a considerare molti elementi, tra cui, ad esempio, l’ospitalità degli studenti, perché uno dei nostri obiettivi è di favorire al più alto numero di giovani da tutta Italia la partecipazione al Festival.»

Dopo Milano il FRU torna in una grande città dove sono attive più antenne, e l’edizione 2016 di Napoli va dunque ad aggiungersi alla lista di quelle che dal 2007 hanno ospitato l’evento RadUni: Padova, Catania, Salerno, Perugia, Cosenza, Pisa, Prato, Novara.

«Intendiamo aprire le iscrizioni e le prenotazioni non oltre la fine di gennaio 2016 – aggiunge Andrea Taccani – così come è nostra intenzione pubblicare già nei primi mesi del prossimo anno il bando per le candidature dell’edizione 2017.»

Tutti i dettagli saranno resi noti prossimamente

Back To Top