skip to Main Content
Associazione Operatori Radiofonici Universitari
Road To #FRU19. Day 4

Road to #FRU19. Day 4

L’anno scorso ho avuto l’opportunità di partecipare al Festival delle Radio Universitarie a Cagliari, grazie al circuito RadUni.

All’inizio ero emozionata, davvero contenta di prendere parte a questa esperienza, nonostante la radio non mi fosse ancora così amica come lo è adesso.

Non sapevo bene cosa aspettarmi, non avendo mai partecipato ad eventi di questo genere perché ho sempre avuto il timore di sentirmi fuori luogo o non all’altezza di chi mi circonda. Per fortuna posso affermare con gioia che le mie paure sono state spazzate via da tutto il contesto: dall’ambiente, dalle attività che sono state proposte (tra cui un concerto di Salmo, pazzesco come al solito), ma soprattutto dalle persone.

Cagliari ci ha accolto in modo davvero caloroso, come solo la Sardegna e i Sardi sanno fare, e aver soggiornato tutti insieme ha sicuramente aiutato a creare immediatamente dei legami.

Ho imparato moltissime cose nuove, sia a livello professionale, perché gli ospiti dei vari panel e i contenuti proposti erano davvero interessanti, sia a livello personale, perché mi ha aiutato a uscire dalla mia zona di confort, seppure per poco.

Ho tanti ricordi di quei giorni. Sembra ieri mentre in realtà è già passato un anno e mi sembrerebbe di far un torto a me stessa dovendo scegliere un solo momento più rappresentativo… Quello che posso dire è che cinque giorni possono sembrare pochi, ma posso assicurare che sono abbastanza per conoscere tante persone bellissime, per convincersi che le attività proposte dal circuito RadUni valgono sempre la pena di essere vissute e per essere ancora più convinti che la radio sia una delle cose più belle del mondo.

Quello che però mi è rimasto di più del FRU è quello che c’è stato, e c’è ancora, dopo. Legami che si sono evoluti e sono diventati importanti, ma soprattutto l’attesa di una nuova avventura, a cui spero di poter partecipare di nuovo!

Diana Russo
Mi chiamo Diana e vengo da FuoriAulaNetwork (FAN per gli amici), radio dell’Università di Verona, e mi piace fare cose che non pensavo avrei mai fatto in vita mia, la radio è una di queste. Nel tempo libero studio e sono al terzo anno di lingue e culture per l’editoria.
Quello di Cagliari è stato il mio primo FRU, spero il primo di molti…

Back To Top