skip to Main Content
Associazione Operatori Radiofonici Universitari
Le Radio Universitarie Al Giro D’Italia Con #RadUniInGiro

Le radio universitarie al Giro d’Italia con #RadUniInGiro

L’Associazione Operatori Radiofonici Universitari RadUni è lieta di partecipare al Giro d’Italia 2019 con il progetto RadUni in Giro, in collaborazione con la rappresentanza italiana dell’Unione Europea.

La partecipazione al prossimo Giro d’Italia come media è fondamentale perché RadUni è un network che raccoglie radio universitarie da tutta Italia e il Giro è un’occasione che permette per  poter toccare diverse sedi universitarie in cui raggiungere molti giovani.

Inoltre, la maggioranza delle radio universitarie lavorano sul territorio della loro provincia o regione, e il Giro d’Italia è una grande vetrina per poter comunicare lo stato di salute del proprio territorio.

La missione della rappresentanza italiana dell’Unione Europea, comunicare le attività UE sul territorio del Giro d’Italia, è in linea con gli scopi dell’associazione RadUni, che da diversi anni promuovere le politiche europee con il format Europhonica.

L’obiettivo del progetto RadUni in Giro non si limita, tuttavia, a raccontare le attività dell’Unione Europea: RadUni desidera ampliare la sua missione raccontando la relazione degli italiani con altre due sfere della quotidianità: lo sport e il proprio territorio.

Sport, territorio ed Unione Europea trovano un terreno comune nell’evento del Giro d’Italia. Il Giro è una manifestazione sportiva che ha sempre unito la passione degli italiani per le strade della nostra penisola, senza limiti né barriere.

Il Giro, infatti, è il più grande evento sportivo che si sviluppa nell’intero territorio della penisola italiana, senza essere confinato dentro uno stadio o un palazzetto. Gli amanti dello sport, ma in generale tutti i cittadini, sono coinvolti dal passaggio della carovana rosa nelle loro città e questo è un fattore decisamente importante: perché gli italiani si radunano in massa nelle strade che accompagnano il percorso del Giro? Per quale motivo un territorio italiano aspira ad essere sede del passaggio della carovana rosa? In quale modo il nostro territorio viene valorizzato grazie allo sport? In che modo le politiche istituzionali possono valorizzare lo sport?

Il progetto di RadUni in Giro avrà lo scopo di rispondere a queste domande, intervistando lungo le strade e all’interno delle piazze italiane diverse fasce di pubblico, per comprendere le loro sensazioni più spontanee e per creare un confronto generazionale di idee  e sentimenti.

Il racconto di RadUni in Giro si focalizzerà sul cogliere il pubblico nel suo rapporto emotivo con lo sport, con il territorio e con le politiche dell’Unione Europea.

RadUni ritiene necessario dare voce ai cittadini che popoleranno le strade del Giro d’Italia per studiare e comprendere le opinioni di un così variegato pubblico.

Segui RadUni in Giro sui canali:

I canali di RadUni:

E-mail: [email protected]

Facebook: https://www.facebook.com/radiouniversitarie/
Twitter: https://twitter.com/rad_uni
Instagram: https://www.instagram.com/radiouniversitarieit/
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCizHxVsdCs193BM9O51jvLA

#RadUniInGiro

Back To Top