spotlight

Chi siamo

spotlight

FRU 2017

spotlight

Iscrizioni

Mar
01

Diritti in Radio

La scuola è aperta a tutti. […] I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio” recita l’art. 34 della Costituzione Italiana a testimonianza di quanto stesse a cuore ai Padri costituenti la possibilità di offrire opportunità di formazione agli studenti, a prescindere dalla loro condizione economica e sociale. Ispirandosi ai valori promossi dalla Costituzione le Radio Universitarie aderenti a RadUni realizzano Diritti in Radio un format radiofonico dedicato al tema del diritto allo studio.

Rubrica informativa sul diritto allo studio il programma informa gli studenti d’Italia sui servizi a loro offerti: borse di studio, ristorazione, orientamento al lavoro, sviluppo di programmi abitativi, sale studio, iniziative di carattere culturale, ricreativo e sportivo, contributi a favore di studenti disabili, prestiti agevolati, contributi per la mobilità internazionale. Questi gli argomenti sviscerati ogni 15 giorni per rendere più agevole lo studio, la frequenza e la vita universitaria.

Tutte le puntate sono disponibili su www.ustation.it/raduni. Diritti in Radio è una produzione a cura di Radio 6023 e dell’Associazione RadUni, realizzata grazie al contributo di Ustation.it.

Autore: Federico Riesi

Feb
28

Dirette Nazionali

Il comitato direttivo di RadUni stila e diffonde il seguente tutorial in cui si fissano i punti
fondamentali da rispettare, e le relative scadenze, nel caso in cui ci si assuma la gestione,
redazione e conduzione di una diretta RadUni a reti unificate.
· Nomina (autocandidatura o candidatura proveniente dal comitato direttivo) come capofila
della diretta almeno 30 giorni prima dell’evento;
· Nomina di almeno due referenti interni per coordinare la preparazione della scaletta della
diretta e la gestione dei rapporti con le altre radio durante lo svolgimento della diretta;
· Entro una settimana dalla nomina, le altre antenne del network devono confermare la
propria partecipazione e le possibili modalità.
· Invio da parte del capofila delle informazioni tecniche preliminari e di comunicazione
almeno 10 giorni prima dell’inizio della diretta:
1. Istruzioni per la realizzazione e l’invio dei contributi audio (durata in secondi/minuti, su
bianco o con musica, con intervista o senza, in diretta o in registrata, ecc);
2. Orario diretta e relativa durata;
3. Spot audio dell’evento (da registrare se possibile con le voci ufficiali del Fru (Oraziella
Miceli, Fru 2010, Alfanso Avagliano Fru 2009, Stefania Tringali Fru 2008);
4. Comunicato stampa dell’iniziativa (e relativo logo o immagine, se presente).
· Invio da parte del capofila dell’indirizzo IP per lo streaming almeno 3 giorni prima della
diretta.
.
· Invio della scaletta dell’evento almeno 24 ore prima dell’inizio della diretta, con indicati:
1. Orario indicativo dei collegamenti in diretta con le antenne partecipanti;
2. Eventuali modifiche apportate nelle ultime ore;
3. Varie ed eventuali
· Avvisare in tempo reale o a ridosso della diretta possibili cambiamenti dovuti a problemi
tecnici o di natura contenutistica. Ciò per evitare che chi sta attendendo il collegamento
non aspetti invano (magari con ospite).
Note tecniche: si chiede all’antenna capofila di non inserire spot “propri” (che riguardano la
propria programmazione o aspetti locali) durante l’intera diretta e di creare una sigla-
RadUni ad hoc, in cui si esplicita che l’evento è stato organizzato dal network.
Ringraziamo tutti per la collaborazione augurando buon lavoro!

Feb
16

M’ILLUMINO DI MENO 2011 Uniti nell’energia pulita

Locandina dell'evento

Per quest’anno la giornata di risparmio energetico indetta proprio per il 18 Febbraio 2011 coincide con un evento che lo tinge di tricolore, infatti proprio in questa data si festeggia il 150° anno dell’Unità di Italia dando così origine al primo (e unico ndr.) “M’illumino di meno special edition“.

RADUNI aderisce a pieno alla speciale ricorrenza e lo fà con diverse iniziative organizzate dalle web radio universitarie aderenti.

 

Alcune rimanderanno, per l’occasione, la trasmissione di Radio2 sul proprio sito, come la webradio universitaria di Padova: RadioBUE; altre invece hanno organizzato dei veri e propri speciali come [email protected] la webradio dell’ Università degli Studi di Salerno che per l’occasione darà vita ad un’iniziativa dal titolo “[email protected] s’illumina (di meno!)” dal 14 al 18 febbraio,  una settimana “a basso consumo”,  con la messa in onda di programmi e spot tematici e la diffusione del Decalogo dei M’ILLUMINO, le dieci buone abitudini da seguire per il 18 febbraio (e anche dopo!)

In questa settimana L’Ateneo dell’Università di Salerno si impegna a spegnere le luci e i dispositivi non indispensabili, con l’obiettivo di sensibilizzare tutti, docenti e studenti, al tema della sostenibilità ambientale.

Inoltre, per l’occasione, sarà realizzata una diretta speciale dalle 17 alle 18 in cui [email protected] ospiterà chiunque voglia raccontare la sua opinione sull’argomento, in una diretta “a più voci” in collegamento con il nostro network.

Feb
15

Amor Fou:“E CI CHIAMANO GIOVANI”

Dopo l’esperimento con i Motel Connection che hanno scelto i media universitari riuniti nel network Ustation e nell’associazione degli operatori dei media universitari RadUni per lanciare in esclusiva l’ultimo singolo del loro cd, la grande musica e l’approfondimento culturale tornano in rete.

Ustation e RadUni in collaborazione con ArteVox e attraverso la musica, le riflessioni, i confronti che gli Amor Fou faranno nel mondo giovane e universitario italiano dipingeranno un affresco della generazione del futuro attraverso l’operazione “E ci chiamano Giovani”.

 

Lo scopo di tutta questa iniziativa è creare dei momenti di confronto e dibattito che possano diventare spunti e storie di cui parlare nei testi delle canzoni del prossimo disco.
I video degli Amor Fou saranno pubblicati su www.ustation.it a partire dal 9 novembre per 3 settimane consecutive per sfociare poi nella talk live dove la band si confronterà direttamente con le domande degli speaker universitari catanesi e di tutte le radio associate a RadUni e presenti nel network Ustation.

international

Le radio universitarie in Europa con cui RadUni collabora:

Radio Campus (Francia)
Network ARU (Spagna)
RUA (Portogallo)
KIEZ.FM (Germania)
RUM (Portogallo)