spotlight

Chi siamo

spotlight

FRU 2017

spotlight

Iscrizioni

Mar
04

Studenti delle superiori “giocano” col superacceleratore

Ogni università organizzerà una giornata di lezioni e seminari negli argomenti fondamentali della fisica delle particelle, seguite da esercitazioni al computer su uno dei tre esperimenti ATLAS, CMS o ALICE di LHC. In questi esercizi i ragazzi potranno utilizzare dati di esperimenti reali effettuati al CERN in questi anni. Alla fine della giornata, proprio come in una vera collaborazione internazionale, gli studenti si collegheranno in una videoconferenza con i coetanei di tutta Europa che hanno svolto gli stessi esercizi in altre università, per discutere insieme i risultati emersi dalle esercitazioni. Ad ogni studente e insegnante coinvolto verrà dato un certificato di partecipazione.

L’iniziativa, giunta ormai alla settima edizione, fa parte delle Masterclasses europee organizzate da IPPOG (International Particle Physics Outreach Group). Le Masterclasses si svolgono contemporaneamente in 23 diverse nazioni europee e coinvolgono un centinaio tra i più prestigiosi enti di ricerca e università d’Europa e più di 8000 studenti delle scuole superiori. Oltre oceano sono coinvolti anche 30 istituti statunitensi.

Per l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare sono presenti le sezioni di Bologna, Catania, Ferrara, Lecce, Napoli, Padova, Pisa, Roma “La Sapienza”, Roma Tre, Torino e Udine.

Informazioni sulle masterclasses: http://www.physicsmasterclasses.org/

Esercizi:

Mar
02

RadUni Hit

RadUni Hit è il format musicale di RadUni.

Ogni quindici giorni le redazioni musicali delle radio aderenti a RadUni propongono un brano musicale di musica emergente, corredato di una breve presentazione. Le singole proposte vengono assemblate in una rubrica musicale nazionale poi messa in onda dal network.

In questi anni RadUni Hit si è dimostrato un valido strumento di promozione per tanti artisti alle prime esperienze, un’opportunità per farsi ascoltare e un’occasione per le radio universitarie per confermarsi quale fruttuoso canale per la diffusione e il supporto alla musica emergente.

Tutte le puntate sono disponibili su www.ustation.it/raduni. RadUni Hit è una produzione a cura di Fuori Aula Network e dell’Associazione RadUni, realizzata grazie al contributo di Ustation.it.

Autore: Andrea Diani, Responsabile Musica RadUni

Mar
01

FRU 2011

La quinta edizione del Festival delle Radio Universitarie si è tenuta a Cosenza dal 24 al 26 maggio ed è stata organizzata da Ponte Radio, la webradio dell’Università della Calabria

In programma seminari sul ruolo di Internet nella società, la digitalizzazione della P.A. e la lotta contro la criminalità. Inoltre workshop pratici sulle tecniche e gli stili nella produzione di contenuti radiofonici multimediali, ma anche dirette radio, concerti e dj set.

Il Festival delle Radio Universitarie 2011 racchiude in sé le motivazioni e lo spirito di RadUni: eleggere l’Università come luogo elettivo per la sperimentazione di nuove forme di comunicazione, di intrattenimento e di formazione; confermare la Radio come il mezzo più fresco e giovane tra i “vecchi” mezzi di comunicazione; sostenere il Web come l’universo effervescente, globale e interattivo dove tutto è possibile. Gli operatori dei media universitari hanno l’occasione durante il FRU di un’interazione full immersion in cui incontrarsi, discutere, proporre, intrattenere il pubblico, dar vita a nuove esperienze e riflettere su quelle già fatte.

Il Festival ha visto come main sponsor Telecom Italia ed è stato patrocinato da Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Comune di Cosenza, Confindustria Calabria, Università della Calabria. Media Partner: Radio Deejay, UStation.it, M2O, MySpace, DJ MAG ITALIA, MEI (Meeting degli Indipendenti), KeepOn, CartaGiovani, Radiospeaker.it.

 

FRU 2011: ProgrammaRelatoriFru ContestPress KitPartner

Mar
01

Diritti in Radio

La scuola è aperta a tutti. […] I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio” recita l’art. 34 della Costituzione Italiana a testimonianza di quanto stesse a cuore ai Padri costituenti la possibilità di offrire opportunità di formazione agli studenti, a prescindere dalla loro condizione economica e sociale. Ispirandosi ai valori promossi dalla Costituzione le Radio Universitarie aderenti a RadUni realizzano Diritti in Radio un format radiofonico dedicato al tema del diritto allo studio.

Rubrica informativa sul diritto allo studio il programma informa gli studenti d’Italia sui servizi a loro offerti: borse di studio, ristorazione, orientamento al lavoro, sviluppo di programmi abitativi, sale studio, iniziative di carattere culturale, ricreativo e sportivo, contributi a favore di studenti disabili, prestiti agevolati, contributi per la mobilità internazionale. Questi gli argomenti sviscerati ogni 15 giorni per rendere più agevole lo studio, la frequenza e la vita universitaria.

Tutte le puntate sono disponibili su www.ustation.it/raduni. Diritti in Radio è una produzione a cura di Radio 6023 e dell’Associazione RadUni, realizzata grazie al contributo di Ustation.it.

Autore: Federico Riesi

international

Le radio universitarie in Europa con cui RadUni collabora:

Radio Campus (Francia)
Network ARU (Spagna)
RUA (Portogallo)
KIEZ.FM (Germania)
RUM (Portogallo)