spotlight

Chi siamo

spotlight

FRU 2017

spotlight

Iscrizioni

Feb
15

Tutte le radio contro tutte le mafie

La diretta, coordinata da RadioBue.it dell’Università di Padova e da Libertà di Frequenza dell’Università di Palermo potrà essere ascoltata in streaming su Radiobue (Padova), Ldf (Palermo), Ustation.it, RadioZammù (Catania), Sanbaradio (Trento), Radiophonica.com (Perugia), UnicaRadio (Cagliari), Tor Vergata (Roma), FuoriAulaNetwork (Verona), Ponteradio (Cosenza), Radio 6023 (Vercelli), Ucampus (Pavia) e anche in FM – in Veneto – sui 92.700 Mhz di Radio Cooperativa.

L’evento radiofonico si svolgerà in concomitanza con il corteo che da via D’Amelio si snoderà lungo le vie di Palermo fino all’albero Falcone.

Ascolteremo, durante la diretta, i racconti di vita e le testimonianze esplicative di Rita e Salvatore Borsellino (fratelli del giudice antimafia), di Marco Travaglio, del professor Enzo Guidotto, esperto di Mafia in Veneto, di Antonio Ingroia, magistrato che faceva parte del pool di Falcone e Borsellino e che dal 2009 è procuratore aggiunto della procura distrettuale antimafia di Palermo, di Roberto Scarpinato, procuratore generale alla Corte d’Appello di Caltanissetta. Ci parleranno di Mala del Brenta Walter Mescalchin di Libera Veneto e Andrea Candian di Affari Puliti. E ancora racconteranno le loro storie alcune vittime di aggressioni mafiose a Milano, gli studenti dell’Osservatorio antimafie Pavia e da l’Aquila il comitato Yes We Camp. La giovane cantautrice padovana Erin eseguirà live il suo pezzo “Il latitante” e il giovane editore Guido Ostanel racconterà del fumetto tributato a Peppino Impastato.

Il portale Ustation proporrà inoltre le interviste al giornalista di Repubblica Attilio Bolzoni, a Maria José Fava di Libera Piemonte, a Roberto Lagalla, Rettore dell’Università di Palermo oltre a un frammento di un video girato da alcuni studenti universitari nel periodo successivo al terremoto dell’Aquila e allo scandalo dei grandi appalti del G8.

Inoltre gli ascoltatori possono lasciare messaggi fino a lunedì prossimo al numero: 049 8271909 dalle 10 alle 14.

Feb
15

Libera Rete

La maratona seguirà l’evolversi della manifestazione di piazza Navona e gli eventi correlati promossi dalla FNSI per la libertà di informazione e contro la legge bavaglio. Pertanto si alterneranno le immagini della manifestazione con le inchieste delle micro web tv e dei partner del progetto. Da Bardonecchia a Partinico, passando per Viareggio, Bari, Casal di Principe. Saranno decine i collegamenti in webcam via Skype previsti.

Nel corso della maratona interverranno in studio e in collegamento webcam via Skype giornalisti, magistrati, microeditori delle micro web tv. Uno spazio rilevante sarà dato alla finestra con l’estero, con la partecipazione di osservatori della stampa estera. Le micro web tv porteranno all’attenzione del pubblico anche una proposta concreta: la compartecipazione delle imprese tlc ai costi delle intercettazioni, come peraltro avviene in altri Paesi Europei. Tutte le piattaforme online possono aderire trasmettendo in diretta l’evento e intervenendo nel corso della trasmissione. Per l’adesione occorre iscriversi su www.liberarete.tv compilando il form di adesione. Ufficio stampa Libera rete: Simona Salvi 340-0550751 [email protected] Team tecnico: Filandolarete, Fuori TV, Sevenow, Ti voglio digitale, Acantho, SqueezeZoom Bottega.

“Libera Rete”, le web-inchieste in diretta online il 1^ luglio dalle ore 17 alle 24 MARATONA SUL WEB “A RETE UNIFICATA” PER LA LIBERTÀ DI INFORMAZIONE. ANCHE IN RETE.

Centinaia di portali su Internet uniti per la libera informazione, anche in rete.

Iniziativa di FEMI, Altratv.tv, FNSI, Valigiablu.it, Current, Ipazia Promos.

Ad oggi al progetto hanno aderito anche Repubblica.it, Corriere.it, Rainews24, Il Fatto Quotidiano, Youdem, U-Station, Raduni, Agoravox, Articolo 21, Premio Ilaria Alpi, Anso, Micromega, Generazione Attiva, Istituto per le politiche dell’Innovazione.

 

Ulteriori informazioni su www.liberarete.tv

Feb
15

Crediti d’Autore: le radio teatranti

Nello specifico l’Università IULM, in collaborazione con l’Accademia dei Filodrammatici e RadUni, ha bandito due concorsi: “Crediti d’Autore” per autori di drammaturgia radiofonica aperto a studenti universitari o laureati da non più di tre anni e “Crediti d’Attore” per attori radiofonici.

30 le sceneggiature arrivate e 130 i candidati “attoriali” che hanno risposto all’allettante bando. 12 gli attori selezionati che hanno praticato un corso di stampo teorico-pratico nel mese di maggio 2010 con l’obiettivo finale di realizzare quattro radiodrammi originali da proporre al pubblico.

Lunedì 31 maggio infatti i radiodrammi vincitori sono stati trasmessi in diretta dal (e al) Teatro Filodrammatici di Milano su Radio3, Radio Svizzera Italiana e sul corposo circuito radiofonico universitario di Unica Radio (Cagliari), Radio Zammù (Catania), RadioBue.it (Padova), SanbaRadio (Trento), Radio 6023 (Vercelli).

Il pubblico radiofonico e teatrale, poiché i radiodrammi sono stati eseguiti live sul palco dei Filodrammatici, ha acclamato entusiasta le storie di Alessia Rotondo e Marcello Ubertone Non vediamoci più, Francesca Brancaccio Il canto della panchina, Simone Di Donna Il circo delle Pulci e Federico Sperindei Incorporeo.

Dalla prossima settimana sarà possibile rivivere l’entusiasmo della serata nei palinsesti di altre web radio universitarie: RadioBue (Padova), Radio Orientale (Napoli), Libertà di Frequenza (Palermo), UCampus Pavia (Pavia), Radiophonica.com (Perugia), Radio Tor Vergata (Roma), Radio Sapienza (Roma), Fuori Aula Network (Verona). Un’occasione imperdibile che assume su di sé la possibilità di una dialettica straordinaria: voce, azione e scrittura, il tutto assemblato dallo spirito sperimentatore.

Feb
15

Sul Red Carpet “Fru 2010”

RELATORI PRESENTI:

Luca Pautasso (Uff. Stampa Ministero della Gioventù)

Elizabeth Hauke (ICRadio, London)

João  Bacalhau (Radio Zero, Lisboa)

Diana Guerra (Radio Zero, Lisboa):

Gioia Lovison (Presidente RadUni)

Gennaro Carotenuto (Giornalismo partecipativo):

Riccardo Luna (Direttore Wired):

Gianluca Reale (Ustation.it):

Alessandro Riccini Ricci
(IMMaginario Festival – Internet For Peace):

Alma Maria Grandin
(Giornalista Tg1):

Susanna Tartaro (Curatrice Fahrenheit, Radio3):

Tiziano Bonini (Regista Vendo Tutto su Radio24)

Sergio Ferrentino (conduttore Catersport Radio2):

Steve della Casa (conduttore Hollywood Party Radio3):

Lucia Cosmetico (conduttore Libro oggetto Radio2)

Chiara Caporicci (Mei):

Marco Gallorini (Italia Wave Love Festival):

Fabio Gallo (Altoparlante):

Giovanni Impastato (fratello di Peppino Impastato):

Danilo Sulis (Presidente Radio 100Passi):

Pino Maniaci (TeleJato):

ARTISTI SUL PALCO:

Tao Love Bus

Motel Connection
E i Gruppi emergenti:
Gli Atlanto, Il Raggio

Scarlet Balanga, Scarlet Sun

Quarto B.R.A. Dietro l’Angolo

Elettra, Canzone Di Eva

Drop The Band, Drown

Soul Sailor and Two Fuckers Live

international

Le radio universitarie in Europa con cui RadUni collabora:

Radio Campus (Francia)
Network ARU (Spagna)
RUA (Portogallo)
KIEZ.FM (Germania)
RUM (Portogallo)