PODCAST:

Il Talento del Calabrone, il thriller italiano che ci prova, ma fallisce

Esiste una leggenda secondo cui il bombus terrestris, erroneamente identificato come calabrone, non può volare, viste le dimensioni ridotte delle sue ali rispetto alla mole del corpo. E da qui nasce l’enigma del calabrone. Il calabrone vola, perché non sa di non poter volare. Una risposta del tutto irrazionale, eppure è una risposta. È LA risposta. 

Questa è la storia che il professore di fisica Carlo de Mattei (interpretato da Sergio Castellitto) vuole raccontare allo spettatore nel film “Il Talento del Calabrone”, mentre viaggia a bordo della sua panda e nel bagagliaio tiene pronta una bomba a ozono, pronto per il suo ultimo viaggio. 

Però, mentre il calabrone riesce a volare quindi, apparentemente contro le leggi della fisica, il film di Giacomo Cimini non riesce nemmeno ad alzarsi da terra. Cerca di emulare i thriller americani ma rimane intrappolato in una Milano ricca di colpi di scena fin troppo telefonati.

Audio e montaggio a cura di Amanda Guida

RadUni
Il Talento del Calabrone, il thriller italiano che ci prova, ma fallisce
/
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp