Lockdown e salute mentale: la situazione in UE

Da marzo 2020, con l’obiettivo di fronteggiare il diffondersi del covid-19, gli Stati membri hanno adottato misure di confinamento imponendo restrizioni alla libera circolazione delle persone.

Oltre alle ovvie ripercussioni negative sulla salute di coloro che contraggono il virus, il covid-19 rappresenta anche una minaccia per la salute mentale dei cittadini europei.

Erika Branca

RadUni
Lockdown e salute mentale: la situazione in UE
/
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp