Motta: una retro-futurospettiva

Motta: una retro-futurospettiva che va a ripercorrere la storia musicale del cantante in occasione del nuovo singolo. “E poi finisco per Amarti” è, infatti, uscito il 7 aprile. Di Diana Russo

Grafica di Francesca D’Apuzzo

RadUni
RadUni
Motta: una retro-futurospettiva
/
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp