podcast

EU.COMs I Commissari di Ursula von der Leyen

Pillole dedicate ai componenti della Commissione Europea

Condividi EU.COMs I Commissari di Ursula von der Leyen

EU.COMs – Virginijus Sinkevičius (Lituania)

Determinato e responsabile, Virginijus Sinkevičius è il più giovane commissario europeo di sempre. Parlamentare lituano a 26 anni e Ministro dell’Economia in Lituania solo un anno dopo, Sinkevičius ha ampliato ulteriormente i suoi orizzonti entrando

riproduci

EU.COMs – Phil Hogan (Irlanda)

Quanto costa una festa di gala nel 2020? L’Irlandese Phil Hogan non è un volto nuovo tra i banchi della Commissione Europea: prima Commissario per l’agricoltura e lo sviluppo rurale durante la presidenza Juncker, poi

riproduci

EU.COMs – Nicolas Schmit (Lussemburgo)

L’attuale Commissario europeo per il Lavoro e i Diritti Sociali è il lussemburghese Nicolas Schmit, eletto al Parlamento Europeo nel 2019 e già Ministro del lavoro in Lussemburgo. La sua agenda da Commissario è piena

riproduci

EU.COMs – Maroš Šefčovič (Slovacchia)

Già all’età di 24 anni viene nominato consulente del Ministero degli Esteri dell’allora Cecoslovacchia. Da lì in avanti una lunga carriera che lo porterà a ricoprire prima il ruolo di Direttore del Ministero degli Esteri

riproduci

EU.COMs – Johannes Hahn (Austria)

Come Commissario al Bilancio, sotto la guida di Ursula von der Leyen, è chiamato a rendere il prossimo quadro finanziario pluriennale un vero e proprio strumento per la trasformazione europea. Riuscirà a guidare la transizione

riproduci

EU.COMs – Schinas Margaritis (Grecia)

Schinas Margaritis è l’attuale commissario europeo incaricato della Promozione dello stile di vita europeo. Ma cosa significa, esattamente, “stile di vita”? E cosa lo definisce europeo? Scopriremo che i suoi incarichi riguardano principalmente quattro temi:

riproduci

EU.COMs – Valdis Dombrovskis (Lettonia)

Forte rigorista, è diventato Commissario Europeo per il commercio in sostituzione di Phil Hogan lo scorso anno, in seguito alle sue dimissioni. Ora è Vicepresidente della Commissione Europea. Giusi Sipala e Alessandro Dilda

riproduci

EU.COMs – Mariya Gabriel (Bulgaria)

Classe 1979, Mariya Gabriel lascia la cattedra di assistente di ricerca a Bordeaux  per una promettente carriera battente bandiera europea. “Per costruire un’Europa di menti e cuori! Un’Europa inclusiva e che sappia valorizzare i propri

riproduci

EU.COMs – Josep Borrell (Spagna)

Oggi è Alto rappresentante dell’Unione per gli Affari Esteri e la Politica di Sicurezza. La sua missione è “costruire un’Europa Globale”, ossia rendere le politiche democratiche dell’Unione incisive nei rapporti con tutto il mondo. Giorgia

riproduci

EU.COMs – Elisa Ferreira (Portogallo)

Dopo una lunga militanza politica a livello nazionale e al Parlamento Europeo, ora è stata chiamata a prendere decisioni importanti su Coesione, transazione verde e digitale nell’Ue! Lorenzo Onisto

riproduci

EU.COMs – Dubravka Šuica (Croazia)

Forte della sua esperienza al comune di Dubrovnik, Dubravka Šuica ha scelto di mantenere un approccio da sindaco nel ricoprire il suo ruolo di Commissario per la democrazia e la demografia a Bruxelles. Tancredi Marini

riproduci

EU.COMs – Adina Vălean (Romania)

Fin dal 2007 membro del Parlamento Europeo, ricoprendo cariche, tra le tante, come Vicepresidente per tre anni e Presidente della Commissione del Parlamento Europeo per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare. Curiosità? E

riproduci

EU.COMs. – Margrethe Vestager (Danimarca)

Dai sobborghi di Copenaghen fino a Bruxelles, dai curiosi regali dei suoi oppositori alla lotta per un’Europa più equa: tutto quello che c’è da sapere sulla vita politica (e non solo) di Margrethe Vestager, la

riproduci

EU.COMs. – Thierry Breton (Francia)

Criticato, inizialmente, per i suoi potenziali conflitti d’interesse nel mondo del digitale, Thierry Breton è dal 2019 il nuovo Commissario europeo per il mercato interno e si sta battendo ora per un’Unione Europea protagonista e

riproduci

EU.COMs – Ylva Johannson (Svezia)

Dopo una lunga carriera politica in Svezia, dove è stata tre volte ministro e membro del Riksdag (Parlamento svedese), oggi si deve occupare della sicurezza interna e della politica migratoria dell’Unione Europea. Nadiya Antentyk

riproduci