skip to Main Content
Associazione Operatori Radiofonici Universitari

Il 26 marzo 2006 a Firenze nasce RadUni. Un  gruppo di persone, che da mesi costruiscono legami e condividono esperienze, decidono di essere i promotori nel nostro Paese della diffusione e del radicamento del modello delle college radio americane e anglosassoni. Portare in Italia l’esperienza della radiofonia universitaria diventa la mission dell’associazione.

Al momento della fondazione dell’associazione, esistevano nella penisola solo poche radio universitarie.

A fare da apripista furono le emittenti universitarie di Siena e Teramo, rispettivamente Facoltà di Frequenza e RadioFrequenza. Strutturate e complete, trasmettevano su web e in simulcasting su FM. Facoltà di Frequenza è, inoltre, la prima web radio universitaria italiana, on-line dal 2000 e in simulcasting dal 2001.

Dal 2004, Verona con FuoriAulaNetwork e le realtà di Padova (RadioBue), Pavia (PaviaLiveU) e Trento si aggiungono nel panorama delle radio universitarie italiane. In queste città, gruppi di studenti, dopo aver mosso i primi passi anche in radio locali, sognavano di aprire una propria web radio d’ateneo.

Nel 2006, 18 persone – tutti studenti o giovani professionisti, si danno appuntamento a Firenze e danno vita al primo raduno nazionale delle radio universitarie. Da qui il nome RadUni.

Da quell’incontro, oggi rappresentiamo più di 100 soci e 26 radio universitarie sparse su tutto il territorio nazionale, che abbiamo aiutato a nascere e crescere.

Dialoghiamo, per conto dei soci e delle rispettive antenate, con molti attori del settore della comunicazione: Siae, Scf e Agcom per primi.

Produciamo programmi radiofonici di informazione e musicali. Dal 2007 organizziamo un evento annuale itinerante che offre occasioni di formazione, riflessione e sviluppo della radiofonia universitaria italiana, il FRU – Festival Radio Unviversitarie.

In questi oltre 13 anni si sono alternati i Direttivi, i Presidenti, i progetti e le iniziative.

RadUni è cresciuta e ad oggi conta Soci in tutto il Paese, e tanti Soci sono all’estero per motivi di studio e lavoro, ma non rinunciano a partecipare alle Attività Associative, molte delle quali in forma telematica.

Format ed eventi colorano il calendario delle #radiouniversitarie

Dal 2015 RadUni prevede l’Affiliazione delle personalità giuridiche. Sono oltre 28 le emittenti ed i laboratori di media universitari che partecipano al Network RadUni.

Una volta al mese si riuniscono gli Station Manager per cordinare le attività condivise nel Meeting Affiliati.

Premi di laurea, premi al miglior format, una challenge per le miogliori voci ogni anno.

Sono davvero tante le avventure delle RadioUniversitarie RadUni!

Back To Top