Ott
01

WORLD COLLEGE RADIO DAY 2018

WORLD COLLEGE RADIO DAY 2018: 05 OTTOBRE 2018! 

SAVE THE DATE!

OLTRE 200 RADIO UNIVERSITARIE IN TUTTO IL MONDO PARTECIPANO AL WORLD COLLEGE RADIO DAY!

Segui la maratona streaming che farà il giro del mondo in sole 24 ore sul network delle radio RadUni (http://stream.raduni.org:8000/rete)! Il prossimo 5 ottobre più di 200 radio universitarie in cinque continenti, celebreranno con una maratona streaming globale di 24 ore live l’edizione 2018 del World College Radio Day (WCRD).

All’Italia spetterà un’ora di diretta guidata dalla radio universitaria del Piemonte orientale (Radio 6023 – www.radio6023.it), che rappresenterà le 26 emittenti radiofoniche italiane che fanno parte della rete del RadUni, iscritte al World College Radio Day.

TEMATICHE DEL WCRD 2018

Nel corso della diretta italiana sono previsti collegamenti telefonici e contributi audio con tante antenne della penisola. Quest’anno sarà inoltre affrontato il tema centrale per i media universitari della libertà di espressione, che vede le emittenti universitarie come spazio ideale  all’interno del quale raccontare le storie e far sentire le voci della società civile e di chi spesso non trova spazio nei media convenzionali.

La radio universitaria come protagonista per raccontare storie sommerse, realtà associazionistiche che operano attivamente nel territorio, le vite e le scelte di eroi quotidiani che nel loro piccolo cambiano però il mondo.

When everything else fails, college radio speaks”, questo il tema dell’edizione 2018, ovvero “Quando tutto tace, le radio universitarie parlano”! 

L’evento nasce con l’intento di celebrare i valori di cui le radio universitarie sono un baluardo e una testimonianza preziosa: la libertà di pensiero e di espressione, la pluralità nel sistema dei media, il confronto come principio democratico per la crescita e l’arricchimento di una comunità. Incubatori di creatività, laboratori di comunicazione, canali di servizio, le radio universitarie, un migliaio in tutto il mondo, formano ogni anno migliaia di studenti, mettendo al centro delle proprie attività la didattica e la promozione della cultura in tutte le sue espressioni e declinazioni possibili.

WORLD COLLEGE RADIO DAY: LA STORIA

Nel 2011 l’evento è stato sperimentato su iniziativa di Rob Quicke, docente di comunicazione radiofonica alla William Paterson University del New Jersey e station manager della locale college radio WPSC FM. Nel 2012 è stata lanciata la prima esperienza a livello globale, con 585 emittenti di 29 paesi collegate tra loro e alcune centinaia di migliaia di connessioni. L’idea dell’ internazionalizzazione del CRD nasce alla fine del 2011 quando Rob Quicke, Tiziana Cavallo, co-founder di Ustation e tra i soci fondatori di RadUni, e Guillermo Gaviria presidente della rete latino americana delle radio universitarie, decidono di sperimentare una maratona mondiale per festeggiare questo medium e le sue caratteristiche. 

international

Le radio universitarie in Europa con cui RadUni collabora:

Radio Campus (Francia)
Network ARU (Spagna)
RUA (Portogallo)
KIEZ.FM (Germania)
RUM (Portogallo)